Navigare Facile

Qualche consiglio

Accortezze e consigli

L'effetto dell'ammorbidente varia a seconda del tessuto e delle modalità di applicazione, conferendo anche una profumazione più o meno intensa.

Ad esempio, con il cotone, l'ammorbidente va a creare sull'indumento una patina che impedisce al sudore di attraversare il tessuto. Per i jeans, invece, rende più comodo il maneggiare il capo dopo il lavaggio. Per quanto riguarda la biancheria e gli asciugamani, l'ammorbidente và a formare una specie di pellicola sul tessuto, rendendolo semi impermeabile, riducendo la sua capacità di assorbire acqua. Si consiglia di utilizzare l'ammorbidente nelle quantità indicate sulla confezione, senza esagerare.

Per i piccoli

La composizione dell'ammorbidente per i bambini, la cui pelle è estremamente giovane e delicata, può provocare allergie e irritazioni. Si consiglia, pertanto, di fare il loro bucato separatamente, utilizzando sapone o prodotti specifici per la prima infanzia.

Ammorbidente Naturale

Un metodo che veniva utilizzato una volta, quando ancora l'ammorbidente non esisteva, per avere lenzuola e biancheria sempre morbide, era quello di aggiungere al ciclo del risciacquo della lavatrice una tazza di acqua di riso diluita con due tazze di acqua normale.